Miglioriamo la qualità della vita

Manutenzione programmata delle strade e del verde pubblico;
Servizi più efficienti di raccolta dei rifiuti e pulizia urbana;
Migliorare la viabilità urbana e realizzare percorsi ciclabili;
Favorire nel centro storico una mobilità diversa e sostenibile;
Sistemazione e valorizzazione spazi e giardini pubblici;
Offerta di servizi pubblici più efficienti con eventuale delocalizzazione degli stessi nelle periferie;
Ammodernamento e messa in sicurezza degli edifici scolastici comunali;
Adeguamento alle nuove esigenze degli strumenti urbanistici;
Promozione di attività culturali e sociali qualificanti per il territorio.

Poniamo la persona al centro del processo decisionale

Maggiore ascolto dei cittadini e delle associazioni della città;
Co-progettazione delle politiche sociali con associazioni e privati operanti nel sociale;
Politiche sociali non solo di tipo economico-assistenziale ma finalizzate a costruire e consolidare legami sul territorio, il senso di comunità per rendere più facile la vita quotidiana;
Estendere e facilitare le opportunità di accesso ai servizi della prima infanzia;
Collaborazione con associazioni sportive, culturali e ricreative per la gestione del tempo libero in particolar modo dei soggetti svantaggiati e diversamente abili;
Supportare le scuole e collaborare con gli oratori per prevenire il disagio giovanile;
Investire sui giovani e stimolarne la partecipazione alle politiche loro destinate;
particolare attenzione alla terza età: gli anziani come risorsa della collettività;
Governare l'accoglienza e l'integrazione degli immigrati.

Costruiamo un'amministrazione trasparente

Coinvolgimento dei cittadini nelle fasi decisionali per mezzo di commissioni specifiche;
Maggiore divulgazione degli atti amministrativi attraverso l'uso della rete;
Amministrazioni a servizio dei cittadini;
Rafforzare il dialogo tra struttura amministrativa e cittadini;
Favorire il controllo della spesa pubblica.

Valorizziamo le attività produttive

Divulgazione delle politiche di finanziamento regionali, nazionali ed europee;
Rilancio delle aree produttive (PIP/1 e PIP/2);
Snellimento delle procedure amministrative ottimizzando lo Sportello Unico delle Attività Produttive;
Promozione e tipicizzazione delle produzioni locali agricole e artigianali;
Valorizzazione dei prodotti agricoli anche tramite i mercati del contadino (Farmers Market);
Favorire la "professionalizzazione" delle produzioni primarie attraverso l'offerta formativa in quel settore;
Creazione di un distretto rurale;
Migliorare e coordinare l'offerta turistica e ricettiva attraverso il coinvolgimento dei soggetti interessati.

Gestiamo in maniera razionale le risorse finanziarie

Adeguata distribuzione del carico fiscale in funzione delle capacità contributiva dei cittadini;
Individuazione degli sprechi e taglio delle spese inutili;
Impiego razionale e produttivo delle risorse;
Monitoraggio continuo della spesa pubblica con la previsione di verifiche periodiche circa gli obiettivi raggiunti;
Politiche di bilancio sovra-comunali (Unione dei Comuni della Grecìa Salentina);
Bilancio partecipato: i cittadini protagonisti delle scelte finaniarie del Comune.